Anna Bruno
Anna Bruno

Sono una giornalista freelance ed esercito la professione giornalistica dal 1990. Come molti miei colleghi giornalisti, fin da piccina ho sognato di svolgere questa professione tanto che a chiunque mi chiedesse “cosa vuoi fare da grande?” rispondevo senza esitazioni: la giornalista. Ho seguito diversi settori del giornalismo o dei giornalismi, come qualcuno ama definire oggi la professione giornalistica. In particolare, come giornalista professionista scrivo di informatica, viaggi e musica. Il giornalismo mi ha dato la possibilità di conoscere molta gente e molti mondi e, come molti giornalisti, sono alla ricerca della notizia che non è stata ancora pubblicata.

Il giornalismo è mediazione tra la fonte e il destinatario dell’informazione, ma ancor prima è ricerca, è scoperta, è acquisizione di novità, è analisi critica, è accertamento dei fili invisibili che legano ogni avvenimento al passato e al futuro…

Alla base di tutto sta la fonte dell’informazione, sta il fatto, stanno i cento episodi in cui si manifesta la vita, il flusso costante della storia; in questa nuova visione della storiografia il giornalismo può avere il suo posto in quanto scienza del contingente e della quotidianità, assistita dalle nuove tecnologie…

Sergio Lepri, da “Professione giornalista”

Le mie esperienze sono visionabili cliccando sulle voci del menu, in alto.