Come determinare la frequenza di pubblicazione ideale su Instagram

Ti chiedi quanto spesso pubblicare su Instagram? Sei preoccupato di pubblicare troppo poco o troppo contenuto? In questo articolo scoprirai come rivelare quanti post di Instagram al giorno genereranno l’engagement e raggiungeranno che vuoi vedere.

In qualità di social media manager, devi promuovere la tua attività e raggiungere i tuoi obiettivi di marketing facendo il miglior uso possibile delle tue risorse. Ciò significa creare contenuti per il tuo pubblico  e  trovare il programma di pubblicazione ideale. Con la giusta frequenza di post, è più probabile che tu ottimizzi la copertura e il coinvolgimento e raggiunga altri risultati importanti per il tuo team. Pubblicare troppo o non abbastanza può portare a spese sprecate e contenuti con prestazioni insufficienti. Questo al di là degli annunci Instagram, Facebook e degli altri social.

Cosa succede se non pubblichi su Instagram abbastanza spesso?

Se non pubblichi abbastanza spesso, rischi di ridurre la copertura e il coinvolgimento del tuo account. Naturalmente, pubblicare meno post significa perdere parte della tua potenziale copertura in una settimana o mese medio. Ma la matematica è un po’ più complicata di quanto si possa pensare. Quando crei troppo poco contenuto, perdi anche opportunità per creare coinvolgimento e interagire con il tuo pubblico. Sebbene sia facile liquidare il coinvolgimento come una metrica di vanità, è un importante segnale di ranking per Instagram. Il coinvolgimento può funzionare a tuo favore in due modi.

Innanzitutto, i contenuti che generano molti Mi piace e commenti possono attivare il segnale di classificazione della popolarità di Instagram. Poiché la popolarità è uno dei più importanti segnali di ranking di Instagram, la creazione di contenuti costantemente accattivanti aiuta a far conoscere il tuo account a più persone.

In secondo luogo, se i follower hanno l’abitudine di interagire con i tuoi contenuti, innesca un altro segnale di classifica. Quando classifica i contenuti nel feed, Instagram considera quanto è probabile che il contenuto sia interessante per un singolo utente e quanto spesso altri utenti hanno interagito con l’account nelle ultime settimane.

In sostanza, non pubblicare abbastanza spesso può far sì che Instagram classifichi i tuoi contenuti più in basso di quanto farebbe altrimenti. Ciò significa che i post, i reel e le storie che pubblichi potrebbero non generare il coinvolgimento o altri risultati che desideri vedere.

Cosa succede se pubblichi troppo su Instagram?

Se sei preoccupato di non pubblicare abbastanza, potresti essere tentato di sbagliare sul lato della pubblicazione troppo. Sebbene sia importante mantenere la tua attività in primo piano con i follower, la creazione di troppi contenuti presenta un paio di aspetti negativi che vorresti evitare. Se pubblichi per il gusto di pubblicare e i tuoi contenuti tendono a ottenere un coinvolgimento minimo, pubblicare più spesso non ti farà alcun favore. I contenuti che non richiedono Mi piace o commenti non attiveranno il segnale di classificazione della popolarità di Instagram.

Nel tempo, quei contenuti a basso coinvolgimento possono funzionare contro di te, segnalando a Instagram che le persone non vogliono vedere i tuoi contenuti. Di conseguenza, potresti perdere i principali segnali di ranking e la tua portata e il tuo coinvolgimento potrebbero continuare a risentirne.

A livello pratico, anche la creazione di troppi contenuti può costare alla tua azienda. La produzione di post, video brevi e storie non è gratuita. Sovraccaricare il tuo calendario dei contenuti può diventare costoso rapidamente.

Per massimizzare il valore che la tua azienda ottiene dai contenuti dei social media, concentrati sulla ricerca del tipo di contenuto che ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi nel modo più efficace. Quindi fai di quei post i pilastri del tuo calendario dei contenuti di Instagram.

Come determinare la migliore frequenza dei post su Instagram

Ora sai perché pubblicare troppo o non abbastanza può danneggiare la tua portata e compromettere i tuoi sforzi di marketing su Instagram. Quindi, quanto spesso dovresti pubblicare contenuti su Instagram?

#1: Come applicare ciò che Instagram dice sulla frequenza dei post

Il consiglio ufficiale del social network arriva dal capo di Instagram Adam Mosseri. In una domanda e risposta pubblicata sull’account @creators ufficiale di Instagram,  Mosseri consiglia agli utenti  di pubblicare circa due post di feed a settimana e un paio di storie ogni giorno. Come dovresti interpretare questo consiglio e applicarlo al tuo account aziendale? In sostanza, è importante pubblicare regolarmente post, caroselli e bobine nel feed. Pubblicare quotidianamente è probabilmente eccessivo, ma dovresti mirare a pubblicare contenuti nel feed almeno un paio di volte a settimana.

Sebbene i post regolari nei feed siano importanti per entrare in contatto con il tuo pubblico, il consiglio di Mosseri suggerisce che le storie sono ancora più fondamentali per mantenere la tua attività al primo posto. Mentre puoi pensare ai post del feed in termini settimanali, è una buona idea creare una cadenza giornaliera per le storie.

Piuttosto che tradurre i consigli di Mosseri in linee guida rigorose per la tua attività, pensaci come un punto di partenza suggerito. In altre parole, traccia un calendario dei contenuti di Instagram con due post di feed a settimana e due storie giornaliere. Quindi rivedi i tuoi dati e modifica il tuo piano di contenuti se necessario.

# 2: Come applicare ciò che i tuoi dati dicono sulla frequenza dei post di Instagram

Quando pubblichi contenuti in modo coerente puoi utilizzare i tuoi dati per determinare la frequenza di pubblicazione ideale di Instagram per la tua organizzazione. Ecco due strumenti Meta nativi che puoi utilizzare per verificare le prestazioni e trovare la giusta frequenza di pubblicazione su Instagram.

Instagram Insights per la frequenza dei post

Inizia aprendo il tuo account Instagram e accedendo alla dashboard professionale. Apri il pannello Informazioni sull’account e modifica l’intervallo di tempo in Ultimi 7 giorni o Ultimi 14 giorni in modo da poter confrontare le prestazioni dei tuoi contenuti di settimana in settimana.

Successivamente, controlla il pannello Panoramica per vedere se la copertura e il coinvolgimento sono aumentati o diminuiti rispetto alla settimana precedente. Se queste metriche sono relativamente invariate o se sono aumentate di settimana in settimana, significa che hai raggiunto una buona frequenza di post su Instagram o che ti stai muovendo nella giusta direzione.

Ti chiedi se pubblicare più o meno contenuti farebbe la differenza? Prova ad aggiungere o rimuovere un post o una storia del feed a settimana. Quindi rivedi nuovamente i risultati. Se le tue metriche di coinvolgimento e copertura diminuiscono, torna alla frequenza di pubblicazione precedente o prova a spostare la frequenza nella direzione opposta.

L’analisi settimanale o bisettimanale può darti una solida panoramica delle prestazioni del tuo account Instagram e aiutarti a identificare i principali problemi di frequenza di pubblicazione. Ma queste panoramiche non ti aiutano ad analizzare singoli post, bobine o storie. Di seguito, daremo un’occhiata più da vicino a queste analisi e a come possono aiutare a creare un calendario dei contenuti di Instagram.

Business Suite Insights per la frequenza dei post

Con Business Suite Insights, puoi vedere facilmente se la tua frequenza è cambiata di settimana in settimana, nonché in che modo i tuoi contenuti hanno influito sulla copertura e sul coinvolgimento. L’unico aspetto negativo di Business Suite è che a partire da gennaio 2023 non supporta Instagram Reels, quindi l’analisi funziona solo per post e storie.

Per vedere queste analisi, vai al pannello Approfondimenti, apri la scheda Panoramica e seleziona un intervallo di tempo di 1 o 2 settimane. Quindi scorri verso il basso fino all’analisi della copertura e seleziona Instagram.

Business Suite confronta automaticamente il numero di post e storie che hai pubblicato durante il periodo di tempo selezionato con quello precedente.

Quanti post e storie hai pubblicato di recente? Come si confronta questo conteggio con il periodo precedente? Eventuali modifiche alla frequenza hanno avuto un impatto sulla copertura totale? Nell’esempio precedente, l’account ha pubblicato il 50% in più di storie e ha aumentato la copertura totale di oltre il 20%, il che rappresenta una buona base per ulteriori sperimentazioni.

Business Suite confronta anche il coinvolgimento del tuo account Instagram con il periodo precedente in modo da poter valutare le prestazioni dei contenuti. Nell’esempio sopra, il post engagement è diminuito nonostante il mantenimento di una frequenza costante. Sperimentare con una frequenza decrescente, pubblicare in orari migliori o ripensare gli argomenti può aiutare a migliorare il coinvolgimento.

# 3: come ottimizzare il calendario dei contenuti di Instagram

Dopo aver esaminato le prestazioni dei tuoi contenuti e aver confrontato la frequenza dei tuoi post su Instagram con i suggerimenti di Mosseri, probabilmente hai alcune idee da testare. Usa i suggerimenti di seguito per guidare i tuoi esperimenti e ottimizzare il tuo calendario dei contenuti in modo da pubblicare nei momenti ideali per il tuo pubblico.

Ottenere la giusta frequenza di pubblicazione è essenziale per massimizzare la portata e il coinvolgimento di Instagram. Ma è altrettanto importante pubblicare post, bobine e storie nei momenti ideali per il tuo pubblico. Meta ha diversi strumenti che puoi utilizzare per trovare i tempi ottimali per il tuo pubblico.

Instagram Insights per i tempi di pubblicazione

Con la dashboard professionale di Instagram, è facile vedere quando il tuo pubblico è più attivo. Dal pannello Panoramica, tocca per visualizzare i follower totali. Quindi scorri verso il basso fino al grafico dei tempi più attivi.

Puoi alternare tra grafici giornalieri e orari per vedere quando il tuo pubblico tende ad essere online. Anche se probabilmente noterai picchi e valli sul grafico orario, potresti non notare una differenza significativa nell’attività del pubblico da un giorno all’altro. Tenendo presente la tua frequenza ideale, prova diversi giorni della settimana per trovare quello che funziona meglio.

Informazioni su Creator Studio per i tempi di pubblicazione

Se desideri dati più dettagliati, utilizza Creator Studio, purché tu possa ancora accedere allo strumento. Apri la scheda Audience Insights e scorri verso il basso fino al grafico Quando i tuoi follower sono su Instagram. Puoi alternare tra i grafici Giorno e Giorno e ora per vedere quando i tuoi follower tendono ad essere più attivi.

Passa il mouse su qualsiasi blocco temporale per vedere il numero esatto di follower che tendono ad essere su Instagram a qualsiasi ora del giorno. Quindi pianifica i tuoi post, bobine e storie per i tempi ottimali per i tuoi follower.

Informazioni su Business Suite per i tempi di pubblicazione

Business Suite non fornisce una panoramica generale di quando il tuo pubblico di Instagram è online. Ma suggerisce i tempi di pubblicazione in base ai dati dei 7 giorni precedenti. Per visualizzare questi consigli, crea un nuovo post o una nuova storia in Business Suite.

Quindi fai clic sul pulsante Orari attivi nella parte inferiore dello schermo.

Vedrai tre orari consigliati per pubblicare nel corso della prossima settimana. Puoi fare clic per programmare la pubblicazione dei tuoi contenuti in uno degli orari suggeriti o inserire un altro orario in cui desideri eseguire il test.

# 4: Analizza le prestazioni dei contenuti

Sebbene le panoramiche dell’account Instagram siano utili per individuare i modelli, non offrono molte informazioni su singoli post, storie o bobine. Con un’approfondita analisi delle prestazioni dei contenuti, puoi capire meglio quando e cosa pubblicare per ottenere i migliori risultati.

Instagram Insights per le prestazioni dei contenuti

Per approfondire l’analisi dei contenuti di Instagram, apri la dashboard professionale dell’app e amplia il periodo di tempo fino agli ultimi 30 o più giorni. Quindi vai ai pannelli Account raggiunti e Account coinvolti, che ordinano automaticamente i contenuti pubblicati per tipo e rendimento.

Inizia identificando i post, i rulli e le storie con le prestazioni migliori e peggiori.

Quindi controlla il calendario dei contenuti di Instagram e identifica quanti altri post, bobine o storie hai pubblicato lo stesso giorno o settimana come i tuoi contenuti migliori e peggiori. Il pianificatore di Business Suite ti aiuta a tenere traccia della quantità di contenuti che hai pubblicato nel corso di una settimana.

Hai notato qualche schema? Ad esempio, potresti notare che i tuoi post con le prestazioni peggiori sono collegati a schemi di pubblicazione per più giorni consecutivi o più volte al giorno. Per migliorare i risultati, potresti considerare di ridurre la frequenza di pubblicazione e distanziare le campagne in modo che il tuo calendario dei contenuti di Instagram offra più valore al tuo pubblico.

Tieni presente che la frequenza è solo uno dei fattori che possono influenzare le prestazioni di post, bobine e storie. Anche la tempistica, gli argomenti, le creatività, gli inviti all’azione, il pubblico e altri fattori possono influire sulla copertura e sul coinvolgimento.

Prendere in considerazione le metriche dei follower e dei non follower può aiutarti a estrarre informazioni ancora più preziose. Storie, bobine e post mostrano tutti i dettagli di follower e non follower per aiutarti a capire se ogni contenuto sta coinvolgendo il tuo pubblico attuale o ti aiuta a entrare in contatto con nuovi potenziali clienti.

Non esiste un modo universalmente giusto o sbagliato per valutare le metriche dei follower e dei non follower. Se il tuo obiettivo principale è migliorare la fedeltà, probabilmente apprezzerai di più le metriche dei follower. Se vuoi migliorare la consapevolezza del marchio, la copertura e il coinvolgimento dei non follower saranno probabilmente più utili.

Business Suite Insights per le prestazioni dei contenuti

Business Suite è anche utile per trovare in modo efficiente i contenuti Instagram con le migliori prestazioni. Apri gli approfondimenti sui contenuti della dashboard e seleziona qualsiasi post o storia per vedere come si classifica. Business Suite confronta automaticamente ogni contenuto con altre storie e post recenti in modo da poter vedere come si misura in termini di portata e coinvolgimento.

Puoi utilizzare gli stessi passaggi di cui sopra per valutare i tuoi contenuti Instagram migliori e peggiori. Quindi incorpora i fattori dei tuoi contenuti con le migliori prestazioni in nuovi post, storie e bobine ed evita di includere elementi dei tuoi contenuti con le peggiori prestazioni.

#5: Sperimenta regolarmente e prova nuove tattiche

Costruire un brand che i clienti conoscono, amano e con cui interagiscono richiede coerenza. Ciò include trovare la giusta frequenza di pubblicazione, pubblicare in orari simili e utilizzare elementi visivi e tono di voce riconoscibili.

Tuttavia è importante ricordare che la coerenza non deve essere ripetitiva o prevedibile. Se ritieni che le prestazioni dei contenuti inizino a diminuire nel tempo, non esitare a sperimentare. Ecco alcune idee da provare:

  • Aggiungi o sottrai post e storie dal tuo calendario dei contenuti di Instagram per testare una frequenza leggermente più alta o più bassa. Segui i passaggi precedenti per analizzare le prestazioni e stabilire una nuova frequenza per i tuoi contenuti.
  • Pubblica i contenuti in orari nuovi, soprattutto se sospetti che i cambiamenti stagionali o di altro tipo abbiano influito sull’attività del tuo pubblico. Poiché Business Suite consiglia gli orari in base all’attività recente, i suggerimenti della piattaforma sono particolarmente utili per individuare i cambiamenti.
  • Investi di più nel formato e nello stile dei contenuti che generano i migliori risultati. Ti sembra che i post del carosello non funzionino più per te? Sperimenta con video più brevi o prova un nuovo stile per vedere cosa ottiene i risultati che vuoi vedere.

Conclusione

La frequenza dei post su Instagram può avere un impatto sostanziale sui risultati, rendendola un fattore critico nella tua strategia di contenuti. Con la frequenza di pubblicazione ideale e un calendario dei contenuti Instagram ottimizzato, puoi migliorare i risultati e ottenere di più dalle risorse che la tua azienda investe in questo social network.

Tratto da socialmediaexaminer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
×