Giornalisti freelance, maggiori tutele previdenziali

Ho letto con attenzione la notizia sulle novità riguardanti le coperture sociali dei giornalisti autonomi. Per la verità le novità sono relative solo ai giornalisti con contratto Co.Co.Co. e non a quelli che lavorano con partita iva o con cessione del diritto d’autore. Quanto segue, pertanto, si riferisce solo ai “pochi eletti” della categoria autonoma (giornalisti freelance) visto che molti altri indipendenti ne restano fuori.

”Da oggi il lavoratore autonomo e’ meno solo”: con queste parole Franco Siddi, segretario della Federazione Nazionale della Stampa, in una conferenza stampa, insieme ad Andrea Camporese presidente dell’Inpgi (Istituto Nazionale Previdenza Giornalisti), saluta il nuovo welfare dei collaboratori autonomi che ha ricevuto ieri il via dai Ministeri del Lavoro e dell’Economia con l’approvazione della delibera sulla gestione separata dello stesso istituto.

Ulteriori approfondimenti sul sito della <a href="http://www Full Report.fnsi.it/Default.asp?key=9459&SINGA=S” target=”_blank”>Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI).

Lascia un commento